logo stagione

L’INDA adotta il Codice di comportamento

da | Apr 6, 2016

La Fondazione Inda ha adottato oggi il Codice di comportamento (disponibile su questo sito web alla sezione Amministrazione trasparente-categoria Disposizioni generali) uno strumento fondamentale che delinea i principi cui si ispira la gestione dell’Inda e la condotta di tutti coloro che per essa lavorano e con essa collaborano: membri degli organi statuari, amministratori, dipendenti, collaboratori, artisti, fornitori, clienti, spettatori, pubbliche amministrazioni, istituzioni e partner.

Il Codice di comportamento contiene i principi di condotta da adottare  nei rapporti con dipendenti e collaboratori, nella gestione degli appalti e dei rapporti con la pubblica amministrazione, nella tutela della salute della sicurezza e dell’ambiente e della privacy nella gestione delle attività contabili, nella gestione delle informazioni. Con questo strumento la Fondazione Inda, e tutti coloro che con essa collaborano ad ogni titolo, s’impegna a rendersi garante della propria attività, con particolare riferimento alla prevenzione degli illeciti.

“Abbiamo completato il lavoro avviato dal precedente Consiglio d’Amministrazione – ha spiegato Pier Francesco Pinelli, Commissario straordinario della Fondazione Inda – fissando principi etici e di comportamento che regolano e guidano l’attività della Fondazione che tutti sono tenuti a rispettare. Sono obiettivi cogenti ed impegnativi che rendono trasparente la volontà dell’Inda di condurre ogni attività secondo principi di efficienza, correttezza, imparzialità e rispetto di ogni legge e normativa applicabile. Si tratta di un punto fermo lungo un percorso avviato sul quale noi dell’Inda siamo tutti coscienti della possibilità di migliorare e crescere”.

 

 

Aiace di Sofocle, il 25, 27 e 28 giugno il saggio degli allievi del primo anno dell’Accademia d’arte del dramma antico

Aiace di Sofocle è il saggio degli allievi del primo anno dell'Accademia d'arte del dramma antico. Il lavoro, diretto da Massimo Di Michele, sarà presentato sabato 25, lunedì 27 e martedì 28, alle 21, nel cortile dell'ex convento di San Francesco, nel centro storico...

Agòn, il 24 giugno al Teatro Greco di Siracusa “Processo ad Edipo: da eroe a imputato”

Per il Siracusa International Institute neanche Edipo, giovane re di Tebe, protagonista di una delle tragedie più belle di Sofocle, potrà sottrarsi alla consueta e seguitissima simulazione processuale, Agòn, al Teatro Greco di Siracusa. A giudicarlo, la sera del 24...

La Sicilia degli dei, si presenta il libro di Guidorizzi e Romani

Sulla Sicilia, sin da tempi antichissimi, si sono riversate ondate di civiltà. Ma i Greci vi hanno lasciato un carattere indelebile, che fa parte della natura profonda di questa terra. Gli dèi non se ne sono mai andati dall’isola. Nelle campagne assolate nel cuore...

Intrecci e lacerazioni tra il volere degli dèi e dei mortali, il 18 giugno conferenza del Centro Studi di Terapia della Gestalt

Il Centro Studi di Terapia della Gestalt con il patrocinio di: Centro “Antropologia e Mondo Antico” del Dipartimento di Filologia e Critica delle Letterature Antiche dell’Università di Siena e Federazione italiana delle associazioni di psicoterapia (FIAP)* promuove...

Agòn, il 24 giugno al Teatro Greco di Siracusa “Processo ad Edipo: da eroe a imputato”

Per il Siracusa International Institute neanche Edipo, giovane re di Tebe, protagonista di una delle tragedie più belle di Sofocle, potrà sottrarsi alla consueta e seguitissima simulazione processuale, Agòn, al Teatro Greco di Siracusa. A giudicarlo, la sera del 24...
X