logo stagione

La scena ritrovata – Da Cambellotti ai contemporanei: mostra all’ex convento di San Francesco

da | Dic 17, 2019

Una straordinaria occasione per attraversare 100 anni di storia dell’evoluzione scenica attraverso le opere di grandi artisti come Duilio Cambellotti, Alfonso Amorelli ed Emanuele Luzzati. Un percorso nel teatro, nelle rappresentazioni classiche al Teatro Greco di Siracusa, nella storia della città.
La scena ritrovata – Da Cambellotti ai contemporanei è la mostra inaugurata sabato 21 dicembre, alle 18, all’ex convento di San Francesco.
L’esposizione è curata dalla Fondazione Inda in collaborazione con l’assessorato alle Politiche per la valorizzazione del Territorio, lo Sviluppo Culturale e l’Incoming del Comune di Siracusa nell’ambito degli eventi direttamente promossi dall’assessorato del Turismo della Regione Siciliana.
La mostra nasce con l’obiettivo di proporre al pubblico l’evoluzione scenica in oltre 100 anni di rappresentazioni classiche al Teatro Greco di Siracusa attraverso l’opera di grandi artisti, riconosciuti tra i più significativi del Novecento italiano; si tratta di un’antologica dedicata all’artista romano Duilio Cambellotti, all’artista siciliano Alfonso Amorelli  e agli allestimenti teatrali realizzati dall’INDA dal 1914 ad oggi al Teatro greco di Siracusa.
La scena ritrovata, titolo della mostra, è stato pensato da Manuel Giliberti in occasione della pubblicazione del volume sui 90 anni di teatro antico a Siracusa scritto da Giliberti insieme a Loredana Faraci.
Il percorso espositivo è suddiviso in tre sezioni che consentiranno di ammirare elementi di scenografia, disegni, maquette, fotografie e video: nella prima sala dell’ex convento è allestita la sezione Duilio Cambellotti. Lo scenografo autodidatta: un viaggio nelle rappresentazioni classiche dal 1914 al 1948.
La seconda sala del percorso espositivo è invece dedicata agli spettacoli dagli anni ’50 in poi mentre la terza sezione sarà quella più sperimentale e moderna con la proiezione di video degli spettacoli classici al Teatro Greco ma anche con la possibilità di assistere alle lezioni spettacolo dal vivo degli allievi dell’Accademia d’Arte del Dramma Antico.
La scena ritrovata diventa così non solo una mostra in evoluzione ma anche un luogo in cui la storia incontra il presente tra reperti e opere che hanno fatto la storia delle arti visive e le performance dei giovani attori della scuola di teatro “Giusto Monaco”.
L’esposizione sarà aperta al pubblico fino al 16 febbraio, da giovedì a domenica, dalle 10,30 alle 13,30 e dalle 18 alle 21. L’ingresso è libero.

I manifesti, le maquette e i costumi  fanno parte del patrimonio dell’ archivio storico INDA dichiarato alla Direzione generale degli Archivi Archivio di particolare interesse.

 

L’Unicef incontra l’Inda

L'Unicef incontra l'Inda. E' l'iniziativa in programma giovedì 22 luglio, alle 19, al Grand Hotel Alfeo in via Nino Bixio. All'incontro interverranno Antonio Calbi, sovrintendente della Fondazione Inda, e gli attori Laura Marinoni (interprete quest'anno di...

Conversazioni all’Orecchio di Dionigi

Conversazioni all’Orecchio di Dionigi ore 18 presso il Parco della Neapolis, Orecchio di Dionisio a cura di Margherita Rubino che modera gli incontri. 27 luglio Massimo Fusillo, Orestea sulla scena 29 luglio Nicola Gardini, Euripide: la ‘parola vera’ 2 agosto Pietro...

Orestea Atto secondo

A Siracusa presso il Palazzo Greco dal 1 luglio 2021 al 30 settembre 2022 Mostra multimediale della Fondazione Istituto Nazionale del dramma anti-co, a cura di Marina Valensise e con la supervisione di Davide Livermore SCOPRI DI PIU'

Il sovrintendente Calbi nominato ambasciatore di “Siracusa città educativa”

Il sovrintendente della Fondazione Inda, Antonio Calbi, è stato insignito, oggi, del titolo di ambasciatore di "Siracusa Città Educativa". Il riconoscimento è assegnato a persone che attraverso il loro vissuto e le loro competenze contribuiscono a far di Siracusa una...

A Peter Stein il Premio Custodi della Bellezza

Sarà un assoluto protagonista del Teatro mondiale ad aprire la stagione culturale della Città di Siracusa per il 2021. A Stein sarà infatti consegnato il VI Premio Nazionale Custodi della Bellezza. I‪l premio, ideato nel 2016, è intitolato a Khaled Al Asaad,...

Conversazioni all’Orecchio di Dionigi

Conversazioni all’Orecchio di Dionigi ore 18 presso il Parco della Neapolis, Orecchio di Dionisio a cura di Margherita Rubino che modera gli incontri. 27 luglio Massimo Fusillo, Orestea sulla scena 29 luglio Nicola Gardini, Euripide: la ‘parola vera’ 2 agosto Pietro...

Orestea Atto secondo

A Siracusa presso il Palazzo Greco dal 1 luglio 2021 al 30 settembre 2022 Mostra multimediale della Fondazione Istituto Nazionale del dramma anti-co, a cura di Marina Valensise e con la supervisione di Davide Livermore SCOPRI DI PIU'

Accademia Albertina di Belle Arti di Torino: riconoscimento a Paolo Giansiracusa

Il consigliere di amministrazione della Fondazione Inda, Paolo Giansiracusa, insieme all'attore Sebastiano Lo Monaco, più volte protagonista al Teatro Greco di Siracusa, e all'artista Hermann Nitsch, riceveranno domenica 24 gennaio, il titolo di Accademico d'Onore...

Procuratore Salvi, intervento su “Mito, tragedia e diritto”

Pubblichiamo l’intervento integrale di Giovanni Salvi, Procuratore generale della Corte di Cassazione. Il Procuratore Salvi, il 7 agosto, ha tenuto un intervento su “Mito, tragedia e diritto” nell’ambito delle lezioni all’Orecchio di Dionisio curate da Margherita...

Antichi pensieri, Margherita Rubino: “Il ruolo del titolo nel teatro antico”

La filologa, docente universitaria ed esperta di teatro classico Margherita Rubino dialoga con gli allievi dell'Accademia d'arte del dramma antico. L'incontro, su "Il ruolo del titolo nel teatro antico", si inserisce nel programma della rassegna Antichi pensieri....
X