logo stagione

Il C.d.A. approva il bilancio d’esercizio 2017

da | Apr 13, 2018

Il C.d.A. approva il bilancio d’esercizio 2017

da | Apr 13, 2018 | Eventi, La stagione, News

Il nuovo consiglio di amministrazione della Fondazione Inda, nel corso della prima riunione dopo l’insediamento, ha approvato il bilancio d’esercizio 2017.

L’Inda, nel 2017, ha registrato un incasso da biglietteria di 3,76 milioni di euro con un aumento del 24 per cento rispetto al 2015. Un dato che ha portato i ricavi totali a 6,66 milioni di euro (+14% rispetto al 2016) di cui il 72% generato da attività commerciali, risultato raggiunto nel grande spettacolo italiano solo dall’INDA. Grazie a questi risultati il bilancio consuntivo al 31 dicembre 2017 chiude con un utile netto di 125.113 euro (+39% rispetto al 2016).

 

I risultati del 2017 sono il frutto di una stagione straordinaria durata, per la prima volta nella storia dell’INDA, ben 64 giorni con un incremento del periodo di gestione del teatro del 38% rispetto all’anno precedente, e con 55 repliche, quasi il 30% in più rispetto al 2016. L’INDA nel 2017 ha raggiunto il record storico di 140.300 spettatori (+18% rispetto al 2016), dei quali 38.000 studenti. Nel 2017 la Fondazione Inda ha prodotto di più a un costo “unitario” per spettacolo del 10% più basso rispetto al 2016 proseguendo nel percorso virtuoso nell’utilizzo delle risorse.  Nove rappresentazioni in tournée (Pompei, Taormina, Terme di Baia, Teatro Romano di Verona) hanno completato il programma teatrale del 2017 aggiungendosi alle molteplici attività di diffusione della cultura classica attraverso mostre, convegni, attività con le scuole, l’Accademia d’arte del Dramma Antico. Il Festival Internazionale dei giovani di Palazzolo Acreide è stato potenziato ed ampliato permettendo la partecipazione di 93 scuole (+25% rispetto al 2016).

Il Patrimonio netto ammonta a 4.718.566 euro con un incremento del 2,7% rispetto al 2016. Si riducono ulteriormente i debiti che scendono a 339.806 euro (-18%). Caso unico nelle istituzioni dello spettacolo a partecipazione pubblica, l’INDA ha debito nei confronti di banche ed istituti di credito pari a zero e, a partire dal 2016, non ha mai ricorso ad alcun prestito grazie ad un’attenta gestione finanziaria.

 

L’esercizio 2017 è stato infine caratterizzato dall’avvio di numerosi interventi di miglioramento delle pratiche gestionali ed organizzative nonché dell’innovazione dell’allestimento del teatro greco e del lancio del sistema di traduzione simultanea in lingua inglese

“Con il bilancio 2017 – ha dichiarato Pier Francesco Pinelli, consigliere delegato della Fondazione Inda – si chiude il periodo del commissariamento durante quale è stato ampliato il potenziale della Fondazione, sono stati effettuati molti interventi strutturali di riordino rafforzamento e miglioramento e sono stati raggiunti traguardi record sia dal punto di vista teatrale e culturale che economico e finanziario.  Il merito va a tutti coloro che hanno collaborato con passione e dedizione rivolte al servizio della crescita della Fondazione: a loro in particolare rivolgo un sentito e profondo ringraziamento”

I prospetti e le relazioni di bilancio sono disponibili sul sito della Fondazione www.indafondazione.org

 

 

 

Stagione 2020

Scopri il calendario della nuova stagione teatrale 2020

L’Unicef incontra l’Inda

L'Unicef incontra l'Inda. E' l'iniziativa in programma giovedì 22 luglio, alle 19, al Grand Hotel Alfeo in via Nino Bixio. All'incontro interverranno Antonio Calbi, sovrintendente della Fondazione Inda, e gli attori Laura Marinoni (interprete quest'anno di...

Conversazioni all’Orecchio di Dionigi

Conversazioni all’Orecchio di Dionigiore 18 presso il Parco della Neapolis, Orecchio di Dionisioa cura di Margherita Rubino che modera gli incontri. 27 luglioMassimo Fusillo, Orestea sulla scena 29 luglioNicola Gardini, Euripide: la ‘parola vera’ 2 agostoPietro...

Orestea Atto secondo

A Siracusa presso il Palazzo Greco dal 1 luglio 2021 al 30 settembre 2022 Mostra multimediale della Fondazione Istituto Nazionale del dramma anti-co, a cura di Marina Valensise e con la supervisione di Davide Livermore SCOPRI DI PIU'

Il sovrintendente Calbi nominato ambasciatore di “Siracusa città educativa”

Il sovrintendente della Fondazione Inda, Antonio Calbi, è stato insignito, oggi, del titolo di ambasciatore di "Siracusa Città Educativa". Il riconoscimento è assegnato a persone che attraverso il loro vissuto e le loro competenze contribuiscono a far di Siracusa una...

A Peter Stein il Premio Custodi della Bellezza

Sarà un assoluto protagonista del Teatro mondiale ad aprire la stagione culturale della Città di Siracusa per il 2021. A Stein sarà infatti consegnato il VI Premio Nazionale Custodi della Bellezza. I‪l premio, ideato nel 2016, è intitolato a Khaled Al Asaad,...

Conversazioni all’Orecchio di Dionigi

Conversazioni all’Orecchio di Dionigiore 18 presso il Parco della Neapolis, Orecchio di Dionisioa cura di Margherita Rubino che modera gli incontri. 27 luglioMassimo Fusillo, Orestea sulla scena 29 luglioNicola Gardini, Euripide: la ‘parola vera’ 2 agostoPietro...

Orestea Atto secondo

A Siracusa presso il Palazzo Greco dal 1 luglio 2021 al 30 settembre 2022 Mostra multimediale della Fondazione Istituto Nazionale del dramma anti-co, a cura di Marina Valensise e con la supervisione di Davide Livermore SCOPRI DI PIU'

Accademia Albertina di Belle Arti di Torino: riconoscimento a Paolo Giansiracusa

Il consigliere di amministrazione della Fondazione Inda, Paolo Giansiracusa, insieme all'attore Sebastiano Lo Monaco, più volte protagonista al Teatro Greco di Siracusa, e all'artista Hermann Nitsch, riceveranno domenica 24 gennaio, il titolo di Accademico d'Onore...

Procuratore Salvi, intervento su “Mito, tragedia e diritto”

Pubblichiamo l’intervento integrale di Giovanni Salvi, Procuratore generale della Corte di Cassazione. Il Procuratore Salvi, il 7 agosto, ha tenuto un intervento su “Mito, tragedia e diritto” nell’ambito delle lezioni all’Orecchio di Dionisio curate da Margherita...

Antichi pensieri, Margherita Rubino: “Il ruolo del titolo nel teatro antico”

La filologa, docente universitaria ed esperta di teatro classico Margherita Rubino dialoga con gli allievi dell'Accademia d'arte del dramma antico. L'incontro, su "Il ruolo del titolo nel teatro antico", si inserisce nel programma della rassegna Antichi pensieri....
X