logo stagione

Venezia: Cacciari apre il convegno dell’Inda

da | Mar 18, 2010

“L’incontro con la tragedia greca non stato per me solo un’esperienza culturale, ma soprattutto un fatto esistenziale che mi ha imposto le regole dell’essere nel mondo, col mondo, e del fare. Come si fa a vivere senza tragedia greca?”. Ha esordito così, stamane, in una sala gremita oltre misura, Massimo Cacciari, aprendo il convegno dell’Istituto Nazionale del Dramma Antico in corso di svolgimento al Molino Stucky Hilton Venice. Il sindaco di Venezia non ha perso l’occasione per attualizzare il tema del confronto “Le ragioni della follia. La vergogna e la colpa”, rispetto alla complessa realtà e politica che sta vivendo il nostro Paese. “Il senso della colpa di cui si discute oggi, in questo eccellente seminario dell’Inda, è proprio l’elemento mancante nella stagione che stiamo vivendo – ha aggiunto Cacciari – l’assenza di ogni tipo di imputabilità, in cui la cultura del fare è sostituita dalla cultura del non fare e vige la consuetudine di non assumersi responsabilità, ne tanto meno colpe. Il dramma, nella sua accezione greca del fare deve essere un valore da recuperare”. Rivolgendosi soprattutto alle centinaia di studenti dei licei provenienti da Padova, Venezia e Brescia che partecipano al convegno, il sindaco filosofo ha invitato i giovani ad un approccio esistenziale dello studio del classicismo. Nel suo saluto ai convegnisti, Massimo Cacciari ha ricordato di aver ricevuto alcuni anni fa la cittadinanza onoraria di Siracusa, a testimonianza del legame forte tra Venezia e la città in cui il teatro classico continua a vivere.

articolo pubblicato su www.ecodisicilia.com

La condizione femminile nel teatro antico

La condizione femminile nel teatro antico è il titolo del Convegno internazionale di studi in programma il 22 e 23 ottobre a Palazzo Greco, a Siracusa. Il convegno, a cura di Dioniso. Rivista di studi sul teatro antico, sarà anche trasmesso in diretta streaming sulla...

Ortyx Drama Festival dal 14 al 17 ottobre nel centro storico di Ortigia

Quattro giorni di teatro in alcuni degli scorci più suggestivi del centro storico di Ortigia. La Fondazione Inda e l’Accademia d’Arte del Dramma Antico propongono la seconda edizione di Ortyx Drama Festival, la manifestazione ideata e curata dagli allievi...

Orestea Atto secondo

dal giovedì alla domenica dalle 10,00-13,00 e dalle 17,00-21,00.
Gli altri giorni la mostra è visibile solo su prenotazione.

La Fondazione Inda a Ragusa dietro il sipario

Un Festival per raccontare i mestieri del teatro, cosa accade dietro il sipario durante il lavoro delle maestranze, l'attività di tutte le persone che consentono di mettere in scena la magia del teatro. Dall'1 al 3 ottobre, la Fondazione Inda sarà presente a Ragusa...

Orestea Atto secondo

dal giovedì alla domenica dalle 10,00-13,00 e dalle 17,00-21,00.
Gli altri giorni la mostra è visibile solo su prenotazione.

Conversazioni all’Orecchio di Dionigi

Conversazioni all’Orecchio di Dionigiore 18 presso il Parco della Neapolis, Orecchio di Dionisioa cura di Margherita Rubino che modera gli incontri. 27 luglioMassimo Fusillo, Orestea sulla scena 29 luglioNicola Gardini, Euripide: la ‘parola vera’ 2 agostoPietro...

Accademia Albertina di Belle Arti di Torino: riconoscimento a Paolo Giansiracusa

Il consigliere di amministrazione della Fondazione Inda, Paolo Giansiracusa, insieme all'attore Sebastiano Lo Monaco, più volte protagonista al Teatro Greco di Siracusa, e all'artista Hermann Nitsch, riceveranno domenica 24 gennaio, il titolo di Accademico d'Onore...

Procuratore Salvi, intervento su “Mito, tragedia e diritto”

Pubblichiamo l’intervento integrale di Giovanni Salvi, Procuratore generale della Corte di Cassazione. Il Procuratore Salvi, il 7 agosto, ha tenuto un intervento su “Mito, tragedia e diritto” nell’ambito delle lezioni all’Orecchio di Dionisio curate da Margherita...
X