logo stagione

Alcesti di Euripide ha commosso e conquistato 3.500 persone

da | Mag 16, 2016

 

 

Nella seconda giornata del cinquantaduesimo ciclo di spettacoli classici, la rappresentazione diretta da Cesare Lievi ha convinto strappando a più riprese gli applausi del pubblico che ha gremito la cavea del teatro.

 

Il primo passo, anche oggi, è stato quello di bambini e ragazzi delle sezioni Junior e Primavera dell’Accademia d’arte del dramma antico. Gli allievi hanno letto un brano di Jean Pierre Vernant e cantato, subito dopo, l’Inno alla gioia, diretti da Mariuccia Cirinnà.

 

Pochi minuti dopo un lungo corteo funebre guidato da quattordici musicisti ha dato il via alla tragedia di Euripide che viene messe in scena al Teatro Greco di Siracusa per la seconda volta dopo l’allestimento del 1992. A tradurre il testo è stata Maria Pia Pattoni mentre scene e costumi sono di Luigi Perego, le musiche di Marcello Panni, la direzione del coro di Salvatore Sampieri.

Sul palco Galatea Ranzi (Alcesti), Danilo Nigrelli (Admeto), Stefano Santospago (Eracle), Massimo Nicolini (Apollo), Pietro Montandon (Tanàto), Paolo Graziosi (Feréte), Ludovica Modugno (un’ancella), Sergio Mancinelli (il servo), Mauro Marino e Sergio Basile (corifei), Nicasio Ruggero Catanese, Alessandro Aiello, Massimo Tuccitto, Lorenzo Falletti e Carlo Vitiello (coro uomini), i piccoli Tancredi Di Marco (Eumelo) e Mirea Bramante (figlia di Alcesti). In scena anche tutti i ragazzi dell’Accademia d’arte del dramma antico, sezione “Giusto Monaco” con il regista Cesare Lievi che si è detto “entusiasta e molto colpito dalla preparazione” degli allievi della scuola di teatro della Fondazione Inda. A completare il cast anche i ragazzi della sezione musicale del liceo musicale Corbino-Gargallo.

 

La stagione 2016 della Fondazione Inda proseguirà domani, 15 maggio, con un altro importante momento, l’inaugurazione del Festival internazionale del teatro classico dei giovani a Palazzolo Acreide. L’appuntamento, nella splendida cornice del Teatro Greco di Akrai, è alle 9,30 con la cerimonia che vedrà protagonisti gli allievi dell’Accademia d’arte del dramma antico. Davanti alla scenografia pensata dall’artista Tony Fanciullo, si esibiranno poi gli studenti del gruppo “Theatron” dell’Università “La Sapienza” di Roma con “Le Troiane” di Euripide e gli allievi dell’”Aidas” di Versailles con “Gli uccelli” di Aristofane. Nel pomeriggio sono invece previste le esibizioni del liceo scientifico “Nicolò Rodolico” di Firenze con “Lisistrata” di Aristofane e, alle 16,30, dell’istituto d’istruzione superiore di Palazzolo Acreide con “Le Troiane” di Euripide.

 

 

 

 

Nuovo DPCM, il Convegno di studi sul teatro classico si terrà solo via streaming

In ottemperanza alle direttive del DPCM del 18 ottobre 2020, la Fondazione Inda comunica che sarà possibile seguire i lavori del Convegno internazionale di studi sul teatro classico in programma il 23 e 24 ottobre solo ed esclusivamente via streaming. Tutti coloro che...

Ruoli di potere nel teatro antico, il 23 e 24 ottobre a Siracusa il Convegno internazionale di studi

------  AGGIORNAMENTO ------- In ottemperanza alle direttive del DPCM del 18 ottobre 2020, la Fondazione Inda comunica che sarà possibile seguire i lavori del Convegno internazionale di studi sul teatro classico in programma il 23 e 24 ottobre solo ed esclusivamente...

A.D.D.A. Audizioni

18 ottobre 2020 Roma
26 ottobre 2020 Siracusa

Miglior cortometraggio sull’architettura alla Mostra cinematografica di Venezia.

Il documentario dedicato al progetto scenico ideato da Stefano Boeri Architetti per le Troiane di Euripide (in scena nel 2019 al Teatro Greco di Siracusa) è stato premiato come miglior cortometraggio sull'architettura alla Mostra internazionale d’arte cinematografica...

A Eva Cantarella l’Eschilo d’oro 2020

La Fondazione Inda ha assegnato l'Eschilo d'oro 2020 a Eva Cantarella. Giurista, accademica, scrittrice e una delle studiose contemporanee più versatili del mondo classico, Eva Cantarella riceverà il riconoscimento domenica 30 agosto al Teatro Greco di Siracusa....

Annullata la lezione all’Orecchio di Dionisio con il critico, scrittore e saggista Claudio Magris.

La Fondazione Inda comunica che è stata annullata la lezione all'Orecchio di Dionisio con il critico, scrittore e saggista Claudio Magris. L'incontro, intitolato "Filottete e l'eroe", era in programma lunedì 31 agosto e avrebbe chiuso la serie di lezioni curate da...

Procuratore Salvi, intervento su “Mito, tragedia e diritto”

Pubblichiamo l’intervento integrale di Giovanni Salvi, Procuratore generale della Corte di Cassazione. Il Procuratore Salvi, il 7 agosto, ha tenuto un intervento su “Mito, tragedia e diritto” nell’ambito delle lezioni all’Orecchio di Dionisio curate da Margherita...

Antichi pensieri, Margherita Rubino: “Il ruolo del titolo nel teatro antico”

La filologa, docente universitaria ed esperta di teatro classico Margherita Rubino dialoga con gli allievi dell'Accademia d'arte del dramma antico. L'incontro, su "Il ruolo del titolo nel teatro antico", si inserisce nel programma della rassegna Antichi pensieri....

Antichi pensieri, Luca Lazzareschi: Recitare la tragedia

L'attore Luca Lazzareschi, più volte protagonista al Teatro Greco di Siracusa, dialoga con gli allievi dell'Accademia d'arte del dramma antico per la rassegna Antichi pensieri. Tema dell'incontro è "Recitare la tragedia" Il video integrale =>...

Antichi pensieri, Antonio Calenda: “La regia al Teatro Greco di Siracusa”

Il regista Antonio Calenda, tra i maestri della regia teatrale italiana, dialoga con gli allievi dell'Accademia d'Arte del Dramma Antico.  Calenda, che ha già diretto 7 opere al Teatro Greco di Siracusa e sarà il regista delle Nuvole nel 2021, ha ripercorso le proprie...