“Decine di indicazioni segnalano a migliaia di turisti la via per il Teatro Greco. Sembra strano ma siamo in Italia, in un Teatro Greco gremito di spettatori, dove sta per iniziare un dramma antico alla italiana“. Così esordisce Efi Marinu in un articolo dedicato all’Istituto Nazionale del Dramma Antico, pubblicato on line su una importante testata giornalistica greca (www.enet.gr), con una intervista al Sovrintendente Fernando Balestra.  Adesso è Siracusa a condividere questo immenso patrimonio con la madrepatria greca, nel luogo in cui  “tutto”  ha avuto origine, 2.500 anni fa. L’INDA è approdata ad Atene dove, presso il Centro di Educazione Teatrale diretto da Irene Papas, fino al 23 luglio sono andati in scena i tre drammi in cartellone per il XLVI Ciclo di Spettacoli Classici: Aiace di Sofocle, Fedra (Ippolito portatore di corona) di Euripide, Lisistrata di Aristofane. La storia centenaria dell’Istituto è stata inoltre “raccontata” attraverso una mostra di documenti, immagini, bozzetti e materiali che compongono il prezioso archivio della Fondazione.

Leggi l’articolo: “Studiando Sofocle a Siracusa”, di Efi Marinou

La giornata inaugurale

19 luglio. l’Inda ad Atene ricorda Paolo Borsellino

Visualizza le immagini

..Studiando Sofocle ad Atene
Ogni mattina, dal 15 al 23 luglio gli Allievi dell’Accademia d’Arte del Dramma Antico diretta da Fernando Balestra hanno lavorato  con Irene Papas sull’Antigone di Sofocle

Il Sovrintendente Balestra, Irene Papas e Teodoro Anghelopulos presentano la mostra dell'INDA ad Atene

INDA in mostra al Centro di Educazione Teatrale

Lisistrata in scena allo Skolion di Atene