logo stagione

Siracusa festeggia e saluta I Cavalieri e Le Rane

da | Lug 6, 2018

Siracusa festeggia e saluta I Cavalieri e Le Rane

da | Lug 6, 2018 | Eventi, La stagione, News

Pannofino_ph Maria Pia Ballarino

 

Tre giornate di festa per applaudire i grandi protagonisti della stagione più lunga di sempre nella storia delle rappresentazioni classiche al Teatro greco di Siracusa.

La Fondazione Inda ha deciso di coinvolgere i siracusani nel saluto agli artisti che hanno reso un grande successo le commedie “I Cavalieri”, con Francesco Pannofino, Giovanni Esposito, Antonio Catania, Gigio Alberti, Roy Paci e Sergio Mancinelli e “Le Rane” con Salvo Ficarra e Valentino Picone; due spettacoli divertenti, graffianti che hanno conquistato il pubblico del Teatro greco di Siracusa.

Visto anche il grande numero di richieste ricevute, l’Inda ha previsto tre nuove date con agevolazioni per l’acquisto dei biglietti riservate ai siracusani, ai dipendenti delle Forze dell’ordine in servizio in provincia di Siracusa e ai dipendenti della Sovrintendenza ai Beni culturali, della Prefettura e del Comune di Siracusa che potranno acquistare i biglietti per il settore numerato a 15 euro.

 

Domenica 8 luglio per “I Cavalieri”, sabato 14 e domenica 15 luglio per “Le Rane” i residenti in provincia di Siracusa, con un documento che ne attesti la residenza, gli appartenenti alle Forze dell’Ordine e gli impiegati della Sovrintendenza ai Beni culturali, Prefettura e Comune mostrando il tesserino, potranno acquistare fino a due biglietti al costo di 15 euro ciascuno.

 

“La Fondazione Inda – ha dichiarato il consigliere delegato Pier Francesco Pinelli – ha allestito quest’anno una stagione ricca di eventi che ha già avuto un grande successo in termini di critica e pubblico. Le tre giornate scelte per queste nuove agevolazioni vogliono essere un momento per festeggiare insieme al pubblico e per salutare i grandi artisti che si sono esibiti nelle due commedie che, insieme a Palamede in programma il 18 luglio con Alessandro Baricco e Valeria Solarino, chiuderanno il 54° Festival al Teatro greco di Siracusa”.

Ficarra e Picone- ph Franca Centaro

 

 

 

 

Aiace di Sofocle, il 25, 27 e 28 giugno il saggio degli allievi del primo anno dell’Accademia d’arte del dramma antico

Aiace di Sofocle è il saggio degli allievi del primo anno dell'Accademia d'arte del dramma antico. Il lavoro, diretto da Massimo Di Michele, sarà presentato sabato 25, lunedì 27 e martedì 28, alle 21, nel cortile dell'ex convento di San Francesco, nel centro storico...

Agòn, il 24 giugno al Teatro Greco di Siracusa “Processo ad Edipo: da eroe a imputato”

Per il Siracusa International Institute neanche Edipo, giovane re di Tebe, protagonista di una delle tragedie più belle di Sofocle, potrà sottrarsi alla consueta e seguitissima simulazione processuale, Agòn, al Teatro Greco di Siracusa. A giudicarlo, la sera del 24...

La Sicilia degli dei, si presenta il libro di Guidorizzi e Romani

Sulla Sicilia, sin da tempi antichissimi, si sono riversate ondate di civiltà. Ma i Greci vi hanno lasciato un carattere indelebile, che fa parte della natura profonda di questa terra. Gli dèi non se ne sono mai andati dall’isola. Nelle campagne assolate nel cuore...

Intrecci e lacerazioni tra il volere degli dèi e dei mortali, il 18 giugno conferenza del Centro Studi di Terapia della Gestalt

Il Centro Studi di Terapia della Gestalt con il patrocinio di: Centro “Antropologia e Mondo Antico” del Dipartimento di Filologia e Critica delle Letterature Antiche dell’Università di Siena e Federazione italiana delle associazioni di psicoterapia (FIAP)* promuove...

Agòn, il 24 giugno al Teatro Greco di Siracusa “Processo ad Edipo: da eroe a imputato”

Per il Siracusa International Institute neanche Edipo, giovane re di Tebe, protagonista di una delle tragedie più belle di Sofocle, potrà sottrarsi alla consueta e seguitissima simulazione processuale, Agòn, al Teatro Greco di Siracusa. A giudicarlo, la sera del 24...
X