logo stagione

Prima edizione di Ortyx Drama Festival

da | Set 27, 2019

Un incontro tra teatro e territorio all’insegna dei giovani talenti dell’Accademia d’Arte del Dramma Antico. Tre performance e sei eventi OFF in alcuni dei luoghi più suggestivi del centro storico di Ortigia: è Ortyx Drama Festival, la manifestazione ideata e organizzata dagli allievi della scuola di teatro della Fondazione Inda e sostenuto dall’Istituto Nazionale del Dramma Antico, dal Comune di Siracusa e dall’associazione Amici dell’Inda. Il Festival nasce con l’obiettivo di consentire ai giovani studenti dell’Accademia di sperimentarsi nella creazione di progetti artistici e di creare occasioni d’incontro, scambio e arricchimento culturale con la città; un esperimento per consentire ai giovani di mettersi alla prova anche su altre competenze, oltre a quelle legate alla danza, alla recitazione, al canto, come l’organizzazione di un evento culturale e per presentare alla città i protagonisti del domani. Le nove proposte che compongono il cartellone dell’Ortyx Drama Festival sono il risultato finale di un percorso di ricerca condotto dagli stessi allievi che in gran parte dei casi hanno scritto testi e drammaturgia e diretto le creazioni.
La prima edizione del Festival è in programma da domenica 6 a venerdì 11 ottobre e coinvolgerà il centro storico di Ortigia che sarà per cinque giorni il palcoscenico delle performance di un gruppo di giovani attori, ancora allievi dell’Accademia d’Arte del Dramma Antico o appena diplomati. Il cartellone di Ortyx Drama Festival prevede tre appuntamenti all’ex convento di San Francesco, sede della scuola di teatro dell’Inda, e sei eventi OFF che si terranno tra la Graziella, piazzetta dei Cavalieri di Malta, largo XXV luglio e tre locali che hanno deciso di mettere a disposizione i propri spazi.

Le tre proposte in scena all’ex convento di San Francesco, tutte alle 21, sono: Medea il 7 ottobre diretto da Giuseppe Coniglio, Riflessi, il 9 ottobre, una drammaturgia scritta da Salvatore Ventura e interpretata da Isabella Sciortino, Roberto Mulia e Gabriella Zito messa in scena al Milano Off Fringe Festival, e Próodos, con la regia di Davide Raffaello Lauro, che chiuderà la rassegna venerdì 11 ottobre. Nutrito anche il programma degli eventi OFF pensati per valorizzare alcuni spazi del centro storico attraverso vari linguaggi teatrali: il 6 ottobre alle 12 Audioricordi al largo XXV luglio con i versi scritti da Daniela Quaranta e Visita alla contessa Eva Pizzardini con Alessandro Mannini e Simona De Sarno, alle 20,30 al Moon di via Roma. Martedì 8 ottobre La stagione dell’Harmattan non è ancora finita alle 19 in piazzetta dei Cavalieri di Malta, un omaggio alla scrittrice nigeriana Chimamanda Ngozi Adichie pensato e diretto da Ornella Matranga; sempre martedì 8 ottobre, ma alle 21, L’ammore è Napule alla Jolanda Bottega Siciliana di via Vittorio Veneto; un viaggio nella bellezza di Napoli con Davide Raffaello Lauro. Due gli appuntamenti di giovedì 10 ottobre: alle 19 alla Graziella in via Paolo Sarpi, La rivolta del pane, genesi di una sommossa popolare: lettura di Alessio Iwasa; alle 21, al Sikarù di via Dione, Adesso ho due pensieri un breve monologo di Manfredi Gimigliano.

“La prima edizione di Ortyx Drama Festival – sono le parole di Antonio Calbi, Sovrintendente della Fondazione Inda – rappresenta il numero zero di un esperimento che potrebbe portare alla nascita di un’Inda OFF, come accade in celebri Festival internazionali come Avignone o Edimburgo, con la proposta di momenti culturali, spettacoli e iniziative da parte delle nuove generazioni con l’obiettivo di farle crescere, far maturare le loro competenze e al tempo stesso fare ancora di più di Siracusa un polo teatrale e culturale vivace e articolato lungo l’intero anno. Questo Festival è anche l’occasione per ampliare ulteriormente il percorso di formazione dei nostri allievi consentendo loro di misurarsi anche con tutti gli aspetti organizzativi”. “Questi giovani – ha dichiarato il presidente della Fondazione Inda Francesco Italia – sono un tramite eccezionale del rapporto che l’Inda deve nutrire con la città. Ortyx Drama Festival è un bellissimo processo di osmosi tra i ragazzi e questa città, un esempio virtuoso di contaminazione; da sindaco sono certo che questi ragazzi avranno il coraggio in futuro di uscire dai luoghi classici della nostra Ortigia per riscoprire luoghi più nascosti della città”.

“E’ un Festival dalle potenzialità enormi – ha aggiunto Fabio Granata, assessore alle Politiche per lo sviluppo culturale del Comune di Siracusa -, questo slancio verso l’esterno dell’Accademia genera una forma di educazione al teatro di cui questa città ha bisogno”. “E’ una bellissima manifestazione – ha detto Giuseppe Piccione, presidente dell’associazione Amici dell’Inda -, un Festival a chilometro zero, un’esperienza colorata e condivisa”.
L’ingresso alle proposte di Ortyx Drama Festival è gratuito ma per gli appuntamenti all’ex convento di San Francesco è necessaria la prenotazione al numero +39 392 472 3063 o scrivendo alla pagina Facebook dell’evento: Ortyx Drama Festival.

cartella stampa Ortyx

La scena ritrovata: prorogata fino al 16 febbraio la mostra all’ex convento di San Francesco

La scena ritrovata – Da Cambellotti ai contemporanei sarà aperta al pubblico fino a domenica 16 febbraio. L’esposizione inaugurata all’ex convento di San Francesco lo scorso 21 dicembre ha riscosso un grande successo e per questa ragione la Fondazione Inda e il Comune...

La scena ritrovata: al Teatro Comunale di Siracusa la sezione I Contemporanei

Sarà inaugurata mercoledì 1 gennaio 2020, alle 18, al Teatro Comunale di Siracusa, l'esposizione I Contemporanei, una delle quattro sezioni della mostra La scena ritrovata. Al Teatro Comunale i visitatori potranno ammirare alcuni degli abiti di scena disegnati da...

La scena ritrovata: 105 anni di storia all’ex convento di San Francesco

Quattro sezioni per raccontare cento anni di storia del teatro, delle arti sceniche e visive, delle rappresentazioni classiche a Siracusa attraverso opere di grandi artisti come Duilio Cambellotti, Alfonso Amorelli e Lele Luzzati. Resterà aperta fino al 16 febbraio la...

“Troia, città della mitologia e dell’archeologia”

Un incontro sulla città di Troia, tra mito e archeologia. E' in programma martedì 17 dicembre, a partire dalle 16,30, nell'auditorium del Museo archeologico regionale Paolo Orsi, il confronto sul tema "Troia, città della mitologia e dell'archeologia". Il prestigioso...

Il 15 dicembre a Siracusa nasce il Bosco delle Troiane

Si terrà domenica 15 dicembre la piantumazione di mille piantine di leccio per far nascere il Bosco delle Troiane. Dopo il rinvio a causa dell’allerta meteo e del maltempo che avevano reso impraticabile il terreno dove sorgerà il bosco, l’appuntamento è per domenica,...

L’Istituto Rizza alla mostra La scena ritrovata

Oggi una gradita sorpresa alla mostra La scena ritrovata - Da Cambellotti ai contemporanei. Tre classi dell'Istituto Superiore Alessandro Rizza di Siracusa. I ragazzi delle classi 3aw, 3bw, 4aw, indirizzo Grafica e comunicazione, hanno visitato l'esposizione allestita...

La scena ritrovata: la mostra apre anche la mattina

La mostra La scena ritrovata - Da Cambellotti ai contemporanei all'ex convento di San Francesco raddoppia. Viste le tante richieste ricevute, la Fondazione Inda e il Comune hanno deciso di aprire l'esposizione anche la mattina. A partire da domani, 28 dicembre, e fino...

La scena ritrovata – Da Cambellotti ai contemporanei: mostra all’ex convento di San Francesco

Una straordinaria occasione per attraversare 100 anni di storia dell'evoluzione scenica attraverso le opere di grandi artisti come Duilio Cambellotti, Alfonso Amorelli ed Emanuele Luzzati. Un percorso nel teatro, nelle rappresentazioni classiche al Teatro Greco di...

Premio Ubu 2019 a Gianluca Falaschi e Davide Enia

Complimenti da tutta la Fondazione Inda a Gianluca Falaschi e Davide Enia, vincitori del Premio Ubu 2019 rispettivamente per i costumi di Orgoglio e pregiudizio e When the Rain Stops Falling e per Nuovo testo italiano o scrittura drammaturgica con L'Abisso. Gianluca...

55CICLO

fenicie

LE BACCANTI

Euripide | Euripides
Regia | Carlus Padrissa (Fura dels Baus)
Traduzione | Guido Paduano

settecontrotebe

IFIGENIA IN TAURIDE

Euripide | Euripides
Regia | Jacopo Gassmann
Traduzione | Giorgio Ieranò

rane

LE NUVOLE

Aristofane | Aristophanes
Regia | Antonio Calenda
Traduzione | Nicola Cadoni

X