logo stagione

“Inda 2020 Per voci sole”: dal 10 luglio al 30 agosto una serie di appuntamenti imperdibili

da | Mag 19, 2020

Percorsi per sole voci, fra miti antichi e musica moderna, affidati ad alcuni fra gli artisti più interessanti nel panorama contemporaneo. Nicola Piovani, Tosca, Massimo Popolizio, Mircea Cantor, Laura Morante, Luigi Lo Cascio, Lunetta Savino, Isabella Ragonese e Lella Costa, con un omaggio ai cento anni di Franca Valeri e alla sua Vedova Socrate, saranno i protagonisti di “Inda 2020 Per voci sole”, la rassegna speciale organizzata dalla Fondazione Inda in programma al Teatro Greco di Siracusa dal 10 luglio al 30 agosto. Con loro, ad accompagnarli in un dialogo tra voce e note grandi musicisti come Rita Marcotulli, G.U.P. Alcaro, Rodrigo D’Erasmo, Roberto Angelini e Teho Teardo.

La pietra nuda della cavea del Teatro Greco di Siracusa diventerà la scenografia naturale per artisti che nel corso della propria carriera hanno ricevuto riconoscimenti prestigiosi, dal Premio Oscar al Prix Duchamp, dai David di Donatello ai Nastri d’argento. Tutti gli artisti coinvolti in “Inda 2020 Per voci sole” sono al debutto al Teatro Greco di Siracusa e si cimenteranno con temi della tradizione classica, lavorando su testi ispirati alle figure del teatro antico e riscritti da maestri del Novecento come Marguerite Yourcenar, Ghiannis Ritsos, Antonio Tarantino.

A inaugurare la rassegna, venerdì 10 luglio, sarà il maestro Nicola Piovani. Il Premio Oscar dirigerà la prima mondiale della riscrittura di L’isola della Luce. Dedicato ad Apollo, dramma musicale sulla nascita di Apollo a Delo, composto su libretto di Vincenzo Cerami, per un’orchestra di 20 elementi e 10 coristi. Prodotto dall’Inda con la Compagnia della Luna, in collaborazione col Teatro Bellini di Catania, lo spettacolo vedrà la partecipazione di Tosca, Massimo Popolizio, e sarà ripreso dalla Rai.

Venerdì 17 luglio appuntamento con l’attrice Lunetta Savino con Da Medea a Medea da Euripide, traduzione e adattamento curati da Margherita Rubino, e Antonio Tarantino. Le musiche saranno eseguite dal vivo dalla compositrice e pianista Rita Marcotulli. La cura registica è di Fabrizio Arcuri.

Il 25 luglio Lella Costa sarà La Vedova Socrate, con la regia di Stefania Bonfadelli. Lo spettacolo sarà un omaggio a Franco Valeri che il 31 luglio compirà 100 anni e che ha scritto, diretto e interpretato La Vedova Socrate a partire dal 2003, prima di cedere il testimone proprio a Lella Costa.

Sabato 1 agosto, al Teatro Greco di Siracusa, sarà in scena Luigi Lo Cascio, reduce dal David di Donatello come miglior attore non protagonista per Il traditore di Marco Bellocchio. Lo Cascio interpreterà Aiace di Ghiannis Ritsos con le musiche dal vivo di G.U.P. Alcaro.

Sabato 8 agosto Laura Morante interpreterà quattro figure femminili iconiche del dramma classico: Fedra, Antigone, Clitennestra e Lena da Fuochi di Marguerite Yourcenar. Ad accompagnare Laura Morante saranno i musicisti Rodrigo D’Erasmo (Afterhours) e Roberto Angelini. La cura registica è di Fabrizio Arcuri.

Il 22 agosto, altra grande interprete nella cavea del Teatro Greco di Siracusa: Isabella Ragonese che sarà Crisotemi da Ghiannis Ritsos. La voce di Ragonese dialogherà con le musiche dal vivo di Teho Teardo con al violoncello Giovanna Famulari e Laura Bisceglia. La cura registica è di Fabrizio Arcuri.

Domenica 30 agosto, un’altra prima mondiale assoluta concluderà la stagione con la creazione originale di Mircea Cantor, The Sound of my Body is the Memory of my Presence, (Il suono del mio corpo è la memoria della mia presenza), una performance concepita per questa occasione dall’artista rumeno, Prix Duchamp 2011, che vedrà coinvolti sul palcoscenico del Teatro Greco anche gli allievi dell’Accademia del Dramma Antico in una coreografia a forte impatto simbolico per celebrare, con l’arte, il ritorno alla vita. Dopo la performance, per annunciare la prossima stagione, Lucia Lavia, Anna Della Rosa e Galatea Ranzi interpreteranno due prologhi e un coro tratti dai tre drammi classici, Baccanti, Ifigenia in Tauride e Le Nuvole, riprogrammati nel 2021. La serata vedrà anche la partecipazione straordinaria in video di Piera Degli Esposti, tra le più grandi interpreti di teatro italiane, e la consegna del Premio Eschilo d’oro alla carriera a Eva Cantarella.

Tutti gli spettacoli del progetto “INDA 2020 Per voci sole” sono in programma alle 20,30 e saranno trasmessi in diretta e in differita dal sito web della Fondazione Inda.

Per sostenere l’Inda, il teatro classico e il morale dell’intera città di Siracusa, quest’anno sarà possibile fare una donazione di 1000 euro, diventando Mecenate 2020. In questo modo, si potrà assistere agli spettacoli in programma nel Teatro Greco dal 10 luglio al 30 agosto, o regalare il biglietto a un altro spettatore.

Inda 2020 Per voci sole è sostenuta da Erg, Fondazione Sicilia, Siae e Fondazione Claudio Nobis.

Conferenza stampa Roma

2 luglio 2020

Oggi è la giornata mondiale del teatro!

In occasione della Giornata Mondiale del Teatro, condividiamo una riflessione di Andrea Porcheddu pubblicata su www.che-fare.com Oggi è la giornata mondiale del teatro. La festeggiamo – se così vogliamo dire – a teatri chiusi. Un teatro senza teatro. Barricati in...

Roma, annullato il seminario multidisciplinare “Le Verità nascoste”

Si comunica che in relazione all’evolversi della diffusione del Coronavirus e nel rispetto della circolare del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca che sospende tutte le uscite didattiche, il seminario multidisciplnare "Le Verità nascoste" in...

La scena ritrovata: prorogata fino al 16 febbraio la mostra all’ex convento di San Francesco

La scena ritrovata – Da Cambellotti ai contemporanei sarà aperta al pubblico fino a domenica 16 febbraio. L’esposizione inaugurata all’ex convento di San Francesco lo scorso 21 dicembre ha riscosso un grande successo e per questa ragione la Fondazione Inda e il Comune...

La scena ritrovata: al Teatro Comunale di Siracusa la sezione I Contemporanei

Sarà inaugurata mercoledì 1 gennaio 2020, alle 18, al Teatro Comunale di Siracusa, l'esposizione I Contemporanei, una delle quattro sezioni della mostra La scena ritrovata. Al Teatro Comunale i visitatori potranno ammirare alcuni degli abiti di scena disegnati da...

Antichi pensieri, Margherita Rubino: “Il ruolo del titolo nel teatro antico”

La filologa, docente universitaria ed esperta di teatro classico Margherita Rubino dialoga con gli allievi dell'Accademia d'arte del dramma antico. L'incontro, su "Il ruolo del titolo nel teatro antico", si inserisce nel programma della rassegna Antichi pensieri....

Antichi pensieri, Luca Lazzareschi: Recitare la tragedia

L'attore Luca Lazzareschi, più volte protagonista al Teatro Greco di Siracusa, dialoga con gli allievi dell'Accademia d'arte del dramma antico per la rassegna Antichi pensieri. Tema dell'incontro è "Recitare la tragedia" Il video integrale =>...

Antichi pensieri, Antonio Calenda: “La regia al Teatro Greco di Siracusa”

Il regista Antonio Calenda, tra i maestri della regia teatrale italiana, dialoga con gli allievi dell'Accademia d'Arte del Dramma Antico.  Calenda, che ha già diretto 7 opere al Teatro Greco di Siracusa e sarà il regista delle Nuvole nel 2021, ha ripercorso le proprie...

Una rete nazionale degli archivi digitali teatrali e delle arti dello spettacolo: tavola rotonda a Roma

"Creazione di una rete nazionale degli archivi digitali teatrali e delle arti dello spettacolo". E' il titolo della tavola rotonda in programma venerdì 21 febbraio, all'Università degli Studi di Roma "Tor Vergata". L'importante momento di confronto è organizzato dalla...

L’Istituto Rizza alla mostra La scena ritrovata

Oggi una gradita sorpresa alla mostra La scena ritrovata - Da Cambellotti ai contemporanei. Tre classi dell'Istituto Superiore Alessandro Rizza di Siracusa. I ragazzi delle classi 3aw, 3bw, 4aw, indirizzo Grafica e comunicazione, hanno visitato l'esposizione allestita...
X