logo stagione

Festival internazionale del teatro classico dei giovani a Palazzolo Acreide, assegnati i premi Claudio Nobis alla miglior tragedia e alla miglior commedia

da | Giu 29, 2022

Il liceo classico Pellegrino-Rossi di Massa con Le Troiane di Euripide ha vinto il premio Claudio Nobis come miglior tragedia presentata al XXVI Festival Internazionale del Teatro Classico dei Giovani.
Ecco la motivazione del premio (un’opera d’arte di Tony Fanciullo): Lo spettacolo si è distinto per la sensibilità nell’affrontare un tema delicato e profondamente attuale, legato ai dolori e alle conseguenze della guerra, lasciando emergere un attento lavoro sul testo di Euripide e un forte spirito di gruppo e condivisione, sviluppato in un percorso umano e culturale che ha condotto questi giovani attori fino al palco dell’antico Teatro di Akrai: “nessuna cosa volgare potrebbe inoltrarsi in questo muto radioso cerchio di incantesimo: ad esse può solo appressarsi, adorando, la Poesia” (Ettore Romagnoli).

Premio Claudio Nobis come Miglior Commedia presentata al Festival Interazionale del Teatro Classico dei Giovani a Palazzolo Acreide assegnato al Liceo Classico Vittorio Imbriani di Pomigliano d’Arco. Ecco la motivazione del premio (un’opera d’arte dell’artista Tony Fanciullo): Lo spettacolo si è distinto per l’approccio acuto al testo di Aristofane da parte dei giovani attori che sono riusciti a dar vita a temi profondamente complessi – prima pietra della critica teatrale – nel rispetto della poetica dell’antico commediografo, con un forte spirito di gruppo e condivisione, sviluppato in un percorso umano e culturale che ha condotto questi giovani attori fino al palco dell’antico Teatro di Akrai: “nessuna cosa volgare potrebbe inoltrarsi in questo muto radioso cerchio di incantesimo: ad esse può solo appressarsi, adorando, la Poesia” (Ettore Romagnoli).

Il premio, alla prima edizione, è stato assegnato dalla commissione formata da Sebastiano Aglianò, Raffaele Cravano, Tony Fanciullo, Itria Grimaldi e Rosa Tomarchio; segretaria della commissione è stata Pamela La Mesa.
(Foto di Gianni Luigi Carnera)

(Foto di Gianni Luigi Carnera)

BACK TO COLONO. Fuggo, cerco e riparto! Saggio di fine Campus delle Arti 2022

14 luglio alle ore 19,00 ex Convento S. Francesco

Aiace di Sofocle, il 25, 27 e 28 giugno il saggio degli allievi del primo anno dell’Accademia d’arte del dramma antico

Aiace di Sofocle è il saggio degli allievi del primo anno dell'Accademia d'arte del dramma antico. Il lavoro, diretto da Massimo Di Michele, sarà presentato sabato 25, lunedì 27 e martedì 28, alle 21, nel cortile dell'ex convento di San Francesco, nel centro storico...

Agòn, il 24 giugno al Teatro Greco di Siracusa “Processo ad Edipo: da eroe a imputato”

Per il Siracusa International Institute neanche Edipo, giovane re di Tebe, protagonista di una delle tragedie più belle di Sofocle, potrà sottrarsi alla consueta e seguitissima simulazione processuale, Agòn, al Teatro Greco di Siracusa. A giudicarlo, la sera del 24...

La Sicilia degli dei, si presenta il libro di Guidorizzi e Romani

Sulla Sicilia, sin da tempi antichissimi, si sono riversate ondate di civiltà. Ma i Greci vi hanno lasciato un carattere indelebile, che fa parte della natura profonda di questa terra. Gli dèi non se ne sono mai andati dall’isola. Nelle campagne assolate nel cuore...

Intrecci e lacerazioni tra il volere degli dèi e dei mortali, il 18 giugno conferenza del Centro Studi di Terapia della Gestalt

Il Centro Studi di Terapia della Gestalt con il patrocinio di: Centro “Antropologia e Mondo Antico” del Dipartimento di Filologia e Critica delle Letterature Antiche dell’Università di Siena e Federazione italiana delle associazioni di psicoterapia (FIAP)* promuove...

BACK TO COLONO. Fuggo, cerco e riparto! Saggio di fine Campus delle Arti 2022

14 luglio alle ore 19,00 ex Convento S. Francesco

Agòn, il 24 giugno al Teatro Greco di Siracusa “Processo ad Edipo: da eroe a imputato”

Per il Siracusa International Institute neanche Edipo, giovane re di Tebe, protagonista di una delle tragedie più belle di Sofocle, potrà sottrarsi alla consueta e seguitissima simulazione processuale, Agòn, al Teatro Greco di Siracusa. A giudicarlo, la sera del 24...
X