TIRESIA

Converazione
su Tiresia

Scritto e interpretato da | Andrea Camilleri
Regia | Roberto Andò
Musics | Roberto Fabbriciani
Scene e luci | Angelo Linzalata
Suono | Hubert Westkemper
Video | Luca Scarzella
Progetto di | Valentina Alferj
Produzione | Fondazione INDA

TRAMA

Accompagnare Andrea Camilleri nel corso del suo dolce viaggio verso Siracusa, per il suo ritorno al Teatro greco nella veste inedita di attore- testimone, oltre che di autore, è un immenso privilegio di cui gli sarò sempre grato. Senza il prezioso, e affettuoso, aiuto di Valentina Alferj questa impresa sarebbe stata impossibile. Lungo le tappe di questo viaggio, iniziato con il poderoso lavoro di rilettura delle fonti compiuto da Andrea, e poi con la fase delle prove, ho vissuto momenti tra i più emozionanti della mia carriera di regista. Vederlo all’opera, seguire la liturgia delle sue mattine, spiare il suo modo di muoversi tra oggetti e volti che non vede, ascoltare le sue intonazioni per pronunziare i versi amati di Dante o di Eliot, è stato un regalo di cui approfitterò a lungo.

Tiresia è per Andrea innanzitutto la sigla del suo essere cieco e scrittore. Un destino che condivide con altri grandi poeti del passato. Il teatro è da sempre un procedere nel buio, a tentoni, cercando di comporre qualcosa che prefiguri il nostro essere più fragile e profondo. Il cammino di Tiresia è labirintico, paradossale, emozionante, come lo è la voce di Andrea quando risuonerà tra le pietre del teatro greco di Siracusa. Il mio lavoro, e quello dei miei collaboratori, il gruppo di persone che a vario titolo hanno seguito il progetto per l’INDA, è stato un semplice stargli a fianco.

“Noi tutti siamo il teatro, il pubblico, gli attori, la trama, le parole che udiamo”, così scriveva Borges, e questo è vero per tutti, ma ancor di più per un cieco. Da quando non vedo più, io vedo meglio, vedo con più chiarezza. Nella mia gioventù siciliana, i miei compagnucci contadini accecavano i cardellini perché sostenevano che da ciechi cantassero meglio.” Di Andrea Camilleri

DATE

GIUGNO
11

CONVERSAZIONE SU TIRESIA

X