logo stagione

Applausi a scena aperta per Elettra di Sofocle

da | Mag 16, 2016

 

 

Il cinquantaduesimo ciclo di spettacoli classici al Teatro Greco di Siracusa si è aperto questa sera con il grande successo ottenuto dall’opera messa in scena da Gabriele Lavia. Tremila persone hanno assistito al debutto della stagione 2016 allestita dalla Fondazione Inda che quest’anno compie 102 anni di vita.

 

Ad aprire la stagione sono stati però bambini e ragazzi delle sezioni Junior e Primavera dell’Accademia nazionale del dramma antico. Gli allievi hanno eseguito l’Inno di Mameli e letto un brano tratto da “Discorso sul teatro” di Garcia Lorca raccogliendo gli applausi del pubblico che ha gremito la cavea del Teatro Greco. Tra il pubblico insieme al commissario straordinario della Fondazione Inda Pier Francesco Pinelli, anche Onofrio Cutaia, direttore generale del settore Spettacolo dal vivo del ministero dei Beni e delle Attività culturali, gli assessori al Turismo, Anthony Barbagallo, e alla Formazione, Bruno Marziano, della Regione Siciliana, il sindaco di Siracusa Giancarlo Garozzo e Rosalba Panvini, sovrintendente per i Beni e le Attività culturali di Siracusa. Ad assistere allo spettacolo anche Alessandro Campagna, commissario tecnico della Nazionale di pallanuoto maschile.

 

La scena subito dopo è stata tutta degli artisti che insieme a Lavia, al suo ritorno a Siracusa a distanza di 16 anni dal trionfo con “Edipo Re” del 2000, hanno allestito uno spettacolo che ha scosso gli spettatori. A creare l’imponente scenografia è stato Alessandro Camera che ha ambientato l’opera “in un mondo distrutto”, i costumi sono di Andrea Viotti, le musiche di Giordano Corapi, maestri del coro invece Francesca Della Monica ed Ernani Maletta. Sul palco a conquistare gli applausi del pubblico sono stati Federica Di Martino nei panni di Elettra, Maddalena Crippa che ha interpretato Clitennestra, Jacopo Venturiero (Oreste), Maurizio Donadoni (Egisto), Massimo Venturiello (il pedagogo), Pia Lanciotti (Crisotemi), Massimiliano Aceti (Pilade), Giulia Gallone (corifea), Simonetta Cartia, Flaminia Cuzzoli, Giovanna Guida, Giulia Modica, Alessandra Salamida (prime coreute) e le ragazze dell’Accademia d’arte del dramma antico (il coro delle fanciulle di Micene).

 

Domani sera, sempre alle 18,45, il cinquantaduesimo ciclo di spettacoli classici proseguirà con il debutto di Alcesti di Euripide diretta da Cesare Lievi. Anche domani sera, prima dello spettacolo è prevista una breve esibizione degli allievi delle sezioni Junior e Primavera dell’Accademia d’arte del dramma antico.

 

 

 

 

Nuovo DPCM, il Convegno di studi sul teatro classico si terrà solo via streaming

In ottemperanza alle direttive del DPCM del 18 ottobre 2020, la Fondazione Inda comunica che sarà possibile seguire i lavori del Convegno internazionale di studi sul teatro classico in programma il 23 e 24 ottobre solo ed esclusivamente via streaming. Tutti coloro che...

Ruoli di potere nel teatro antico, il 23 e 24 ottobre a Siracusa il Convegno internazionale di studi

------  AGGIORNAMENTO ------- In ottemperanza alle direttive del DPCM del 18 ottobre 2020, la Fondazione Inda comunica che sarà possibile seguire i lavori del Convegno internazionale di studi sul teatro classico in programma il 23 e 24 ottobre solo ed esclusivamente...

A.D.D.A. Audizioni

18 ottobre 2020 Roma
26 ottobre 2020 Siracusa

Miglior cortometraggio sull’architettura alla Mostra cinematografica di Venezia.

Il documentario dedicato al progetto scenico ideato da Stefano Boeri Architetti per le Troiane di Euripide (in scena nel 2019 al Teatro Greco di Siracusa) è stato premiato come miglior cortometraggio sull'architettura alla Mostra internazionale d’arte cinematografica...

A Eva Cantarella l’Eschilo d’oro 2020

La Fondazione Inda ha assegnato l'Eschilo d'oro 2020 a Eva Cantarella. Giurista, accademica, scrittrice e una delle studiose contemporanee più versatili del mondo classico, Eva Cantarella riceverà il riconoscimento domenica 30 agosto al Teatro Greco di Siracusa....

Annullata la lezione all’Orecchio di Dionisio con il critico, scrittore e saggista Claudio Magris.

La Fondazione Inda comunica che è stata annullata la lezione all'Orecchio di Dionisio con il critico, scrittore e saggista Claudio Magris. L'incontro, intitolato "Filottete e l'eroe", era in programma lunedì 31 agosto e avrebbe chiuso la serie di lezioni curate da...

Procuratore Salvi, intervento su “Mito, tragedia e diritto”

Pubblichiamo l’intervento integrale di Giovanni Salvi, Procuratore generale della Corte di Cassazione. Il Procuratore Salvi, il 7 agosto, ha tenuto un intervento su “Mito, tragedia e diritto” nell’ambito delle lezioni all’Orecchio di Dionisio curate da Margherita...

Antichi pensieri, Margherita Rubino: “Il ruolo del titolo nel teatro antico”

La filologa, docente universitaria ed esperta di teatro classico Margherita Rubino dialoga con gli allievi dell'Accademia d'arte del dramma antico. L'incontro, su "Il ruolo del titolo nel teatro antico", si inserisce nel programma della rassegna Antichi pensieri....

Antichi pensieri, Luca Lazzareschi: Recitare la tragedia

L'attore Luca Lazzareschi, più volte protagonista al Teatro Greco di Siracusa, dialoga con gli allievi dell'Accademia d'arte del dramma antico per la rassegna Antichi pensieri. Tema dell'incontro è "Recitare la tragedia" Il video integrale =>...

Antichi pensieri, Antonio Calenda: “La regia al Teatro Greco di Siracusa”

Il regista Antonio Calenda, tra i maestri della regia teatrale italiana, dialoga con gli allievi dell'Accademia d'Arte del Dramma Antico.  Calenda, che ha già diretto 7 opere al Teatro Greco di Siracusa e sarà il regista delle Nuvole nel 2021, ha ripercorso le proprie...