1° Ciclo diRappresentazioni Classiche

Agamennone di Eschilo 1914

Antigone

Opera di | Sofocle
Direttore artistico | Ettore Romagnoli
Traduzione | Ettore Romagnoli
Scena e costumi | Duilio Cambellotti
Musiche | Giuseppe Mulè

TRAMA

Un gruppo di donne fenicie , destinate al santuario di Apollo a Delfi, arrivano a Tebe e assistono alla vicenda che qui ha luogo. I fratelli Eteocle e Polinice si sono accordati per alternarsi, un anno a testa, al comando di Tebe. Scaduto il proprio anno però Eteocle non intende cedere il potere al fratello, sicché Polinice si presenta con un esercito proveniente da Argo per reclamare i suoi diritti. Giocasta, convoca i due figli per tentare di raggiungere un accordo, ma senza risultati.

Tiresia, indovino cieco, afferma che per salvare Tebe l’unico modo è quello di sacrificare il figlio di Creonte, Meneceo, il quale accetta il responso e si uccide. Eteocle e Polinice si affrontano a duello, dandosi vicendevolmente la morte. Sui loro cadaveri la madre Giocasta si suicida.

CAST

Antigone | Maria Laetitia Celli
Ismene | Ester Zini
Euridice | Mignon Cocco
Creonte | Gualtiero Tumiati
Emone | Massimo Piamforini
Tiresia | Fulvio Bernini

VIDEO SPETTACOLO