sezione giovanile “Fernando Balestra”

IL TEATRO ANTICO CON LA CITTÀ DI DOMANI
LABORATORI PER UN TEATRO IMPOSSIBILE:
quali sono gli strumenti collettivi per sciogliere gli eserciti?

SCUOLA

La sezione giovanile dell’Accademia è stata invece intitolata a “Fernando Balestra” che non solo ha rilanciato la scuola nel 2010 ma ne è stato uno dei più grandi sostenitori.

La “Fernando Balestra” si divide in quattro sezioni: junior, primavera, primavera avanzato e senior dando la possibilità a bambini e ragazzi dai 6 anni in su e agli adulti di compiere i primi passi nel mondo del teatro e scoprire un’arte che ha da sempre la grandissima capacità di far riflettere sul mondo e su se stessi.

DOCENTI
Fernando
Balestra

RECITAZIONE: Michele Dell’Utri
RECITAZIONE: Doriana La Fauci
RECITAZIONE: Giulia Valentini
DANZA: Serena Cartia
RECITAZIONE: Simonetta Cartia
DIZIONE: Ierna Attilio
CANTO/DIZIONE: Elena Polic Greco
DRAMMATURGIA ANTICA: Giuseppina Norcia

Scarica l’elenco completo dei docenti 2018-2019

Scarica il Calendario Lezioni

Junior
(dai 5 agli 8 anni)

Junior Enfant
Il corso “Junior Enfant” è un percorso di avviamento all’attività teatrale musicale e corporeo espressiva, alla lettura ad alta voce e alle attività di gruppo. I docenti accompagneranno i bambini in attività di educazione pratica all’ascolto attivo e avvicinamento ai libri (lettura di storie teatralizzate) e in giochi espressivi che favoriranno l’uso del corpo, della voce e dello spazio come strumenti di comunicazione delle proprie idee e delle proprie emozioni, di relazione con gli altri, di autocontrollo ed espressione spontanea.

Junior
(dai 9 agli 11 anni)

Junior Mythos
Il corso “Junior Mythos” ha lo scopo precipuo di “allenare” le capacità percettive, relazionali ed espressive dei bambini. La prima parte del lavoro consiste nelle tecniche di lavoro di gruppo, autocontrollo ed espressività, ritualità e regole sociali di partecipazione collettiva, tecniche di ascolto attivo, scoperta e consapevolizzazione dei propri mezzi espressivi. Da questa prima fase (Training) si passa alla fase più propriamente scenica. Si lavora su temi, testi, scrittura scenica, lettura e interpretazione. In un modo semplice, giocoso e coinvolgente, i bambini vengono invitati all’approfondimento di un tema scelto nella fase precedente, all’elaborazione (insieme con gli insegnanti) di un materiale drammaturgico (dunque un testo scritto per la messa in scena) che possa poi essere rappresentato. Attraverso questo gioco, i bambini scopriranno e/o potenzieranno i propri mezzi espressivi linguistici, corporei e musicali, nonché le abilità di scrittura, lettura, coreografia, canto e recitazione. Tutto il percorso è calibrato alle necessità di ogni singolo partecipante, lavorando indirettamente anche su obiettivi di natura educativa quali: autostima, elaborazione della timidezza, autocontrollo, coordinamento e lavoro di gruppo.

primavera
(dai 12 ai 24 anni)

Il corso PRIMAVERA è suddiviso in:
Primavera “Parodos” o Primavera A (dai 12 ai 15 anni), Primavera “Hypocrites” o Primavera B (dai 16 ai 24 anni). Il corso Primavera è rivolto ai giovani che vogliano conoscere e approfondire le discipline teatrali: recitazione, dizione, canto, movimento scenico. Il percorso è articolato in una prima fase di scoperta cosciente dei propri mezzi espressivi ed in una seconda di realizzazione pratica di uno spettacolo teatrale (dalla lettura ed analisi del testo alla messa in scena). Obiettivi educativi del corso sono l’acquisizione e l’approfondimento di tecniche di lavoro di gruppo, di tecniche di comunicazione efficace e di ascolto, di scoperta dei linguaggi teatrali di base (testo, corpo, voce). Obiettivi didattici sono l’acquisizione di strumenti e tecniche per l’analisi e la rielaborazione di un testo, della dizione, dell’uso della voce, della musicalità e della recitazione. Obiettivo prioritario è l’avvicinamento al teatro e ai testi della tradizione letteraria antica e della letteratura moderna e contemporanea. Completano l’offerta formativa attività seminariali su discipline specifiche quali: educazione della voce, scherma scenica, trucco e scenotecnica.

senior
(per adulti e docenti)

La sezione per adulti ha l’obiettivo di consapevolizzare e potenziare un uso espressivo degli strumenti di comunicazione e relazione degli adulti. Il lavoro prevede lo studio di tecniche teatrali di analisi e lettura espressiva, decostruzione e costruzione di un testo, dizione, publicspeaking (ovvero, parlare in pubblico con e senza l’ausilio del microfono). Il laboratorio è anche un’occasione di approfondimento e confronto tematico sugli argomenti relativi ai test proposti.