MEDEA di SENECA

MEDEA
DI
SENECA

Opera di | Seneca
Adattamento teatrale | Paolo Magelli
Traduzione | Giusto Picone
Regia | Paolo Magelli
Scena e costumi | Ezio Toffolutti
Musiche | Arturo Annecchino
Direttore di scena | Mattia Fontana

TRAMA

Ripudiata da Giàsone, cui aveva consentito la conquista del vello d’oro grazie alle sue arti magiche e ai suoi crimini, Medea medita un’atroce vendetta ai danni dell’eroe che l’ha abbandonata per contrarre nuove nozze con Creùsa, figlia di Creonte, re di Corinto. Dopo aver eliminato con la magia sia la rivale sia il re, Medea mette in atto l’intento di punire il traditore Giàsone uccidendo i figli avuti da lui. Al padre annichilito dal dolore l’eroina, fuggendo su un carro alato, lascia l’amara consapevolezza che non vi sono dèi negli alti spazi del cielo, ove al loro posto si colloca l’entità infera della madre che toglie la vita alla sua prole.

Nel riscrivere questo mito atroce e notissimo Seneca si misurò certamente con la tradizione teatrale latina, per noi perduta, all’interno della quale doveva occupare un posto di rilievo la Medea di Ovidio. Rispetto al celebre modello euripideo le innovazioni sono di notevole rilevanza: sin dall’inizio dell’azione la protagonista è preda di un furor incoercibile che la spinge alla sovversione di ogni ordine, fisico ed etico; l’antagonista Giàsone è spinto dalla pietas per i figli a ripudiare la terribile compagna ed è reso debole dalla consapevolezza delle proprie colpe, la più grave delle quali è l’aver sfidato il mare con la prima nave violando le leggi della natura per acquisire il vello d’oro, simbolo e garanzia del regnum; nel compiere il misfatto estremo Medea si pone in gara con i delitti realizzati da virgo e postula l’esigenza che il suo nemico sia al contempo vittima e spectator, sì da confermare con il proprio strazio l’esito felice della performance.

CAST

Medea | Valentina Banci
Giàsone | Filippo Dini
Creonte | Daniele Griggio
Nutrice | Francesca Benedetti
Messaggero | Diego Florio
Argonauta | Enzo Curcurù
Corifee – Corifei | Simonetta Cartia, Giulia Diomede, Clara Galante, Ilaria Genatiempo, Viola Graziosi, Elisabetta Arosio, Enzo Curcurù, Lorenzo Falletti, Diego Florio, Lucia Fossi, Carmelinda Gentile, Doriana La Fauci, Sergio Mancinelli, Francesco Mirabella
Bambini | Francesco Bertrand, Gabriele Briante

X