ALCESTI

ELETTRA

ELETTRA

Opera di | Sofocle
Traduzione | Nicola Crocetti
Revisione e adattamento Teatrale | Gabriele Lavia
Regia | Gabriele Lavia
Scena | Alessandro Camera
Costumi | Andrea Viotti
Musiche | Giordano Corapi
Maestri del Coro | Francesca Della Monica, Ernani Maletta
Direttore di scena | Mattia Fontana

TRAMA

Oreste, figlio di Agamennone, in compagnia di Pilade e del Pedagogo, torna a Micene dopo una lunga assenza dove su ordine di Apollo, deve vendicare la morte del padre, ucciso dalla moglie Clitemnestra e dal suo amante Egisto per usurparne il trono. Da bambino Oreste, essendo erede al trono, era stato salvato da sicura morte dalla sorella Elettra. Questa infatti l’aveva affidato ad un uomo focese, che lo aveva tenuto lontano dagli intrighi di palazzo. Da quel giorno Elettra, che provava un odio profondo (e ricambiato) verso i due assassini, era vissuta nella speranza che Oreste un giorno tornasse a vendicare il padre.

Oreste dunque torna a Micene all’insaputa di tutti, e organizza un tranello: diffonde la falsa notizia della propria morte, che gli permette di constatare la gioia (e quindi la malvagità) della madre Clitemnestra. Elettra, al contrario, è disperata (dimostrando quindi il suo immutato affetto per il fratello). Ottenuta la prova della fedeltà della sorella, Oreste le rivela la propria identità, ed insieme i due organizzano un piano per attuare la propria vendetta. Oreste penetra nel palazzo e uccide senza pietà la madre supplicante, poi incontra Egisto e si vendica della morte del padre.

CAST

Pedagogo | Massimo Venturiello
Oreste | Jacopo Venturiero
Pilade | Massimiliano Aceti
Elettra | Federica Di Martino
Crisòtemi | Pia Lanciotti
Clitennestra | Maddalena Crippa
Egisto | Maurizio Donadoni
Corifea | Giulia Gallone
Prime Coreute | Simonetta Cartia, Flaminia Cuzzoli, Giovanna Guida, Giulia Modica, Alessandra Salamida

LOCANDINA

Scarica
la locandina 2016